Il mondo fuori dall’ordinario di Alessandro Scillitani

 Ci sono viaggi che si possono intraprendere comodamente seduti sulla poltrona di un cinema. Alessandro Scillitani, con il suo ultimo documentario La libertà della luna ci conduce alla scoperta di una realtà curiosa e nascosta. Immersi nelle campagne della pianura o in piccoli paesini dai nomi pittoreschi vivono persone che hanno fatto delle proprie ‘stranezze’ un motivo di orgoglio. Aprono le porte delle proprie case alle telecamere e ci mostrano tutto ciò che li rende unici, senza vergogna e senza imbarazzo perché non hanno alcuna paura di sentirsi diversi, la loro unica paura è di sentirsi uguali. Il documentario è un viaggio, discreto e privo di giudizi, nella vita di chi ha deciso di abbracciare la propria autenticità senza nasconderla. Mostrandoci come essere se stessi sia forse la forma più profonda di libertà.

Il film nasce da un’idea che Scillitani ha avuto nel 2011 durante la realizzazione del suo documentario Mondo piccolo, quando, aggirandosi nei paesini della Bassa Padana alla ricerca delle atmosfere che hanno ispirato le opere di Giovannino Guareschi, si è imbattuto in personaggi unici e non convenzionali. Da qui l’esigenza di dedicare un film proprio a coloro che vivono esistenze fuori dall’ordinario, la ricerca di una meraviglia che è molto più vicina a noi di quanto possiamo aspettarci. Come racconta il regista stesso “siamo abituati a cercare l’esotico quando è invece possibile trovare l’inaspettato nell’ordinario se solo si è disposti a cambiare il proprio sguardo sul mondo”. Alessandro Scillitani questo lo fa da sempre, ogni sua opera è frutto di una ricerca libera che si fonda sull’ascolto della realtà nelle sue varie sfumature. Questo, come molti altri suoi documentari, nasce dall’empatia con il mondo circostante e da questa capacità di guardarlo con occhi privi di pregiudizi. Scillitani ci insegna che non c’è bisogno di percorrere grandi distanze per trovare storie straordinarie, saranno loro a venire da noi se saremo in grado di metterci davvero in ascolto. Realizzato in collaborazione con Paolo Simonazzi, Guido Rumiz e Elisa Brivio, il film sarà presentato in prima nazionale stasera alle 21.00 presso il Cinema Rosebud di Reggio Emilia.

Chiara Bigondi – Social media manager

La libertà della luna

Regia: Alessandro Scillitani

Produzione: Artemide Film

Anno: 2017

Share