Festival del Cinema di Porretta Terme, dal 5 al 10 dicembre

Presentata questa mattina nel Cinema Lumière della Cineteca di Bologna la XVI edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme. A presentare il ricco programma del festival, che si terrà dal 5 al 10 dicembre 2017, è il suo direttore artistico Luca Elmi. Novità a partire dalle location che oltre allo storico Cinema Kursaal vedrà come coprotagonista il Cinema Nuovo di Vergato nell’omonima cittadina nelle vicinanze di Porretta: è qui che si terrà l’anteprima del festival con la proiezione della commedia Tutto quello che vuoi del regista Francesco Bruni, presente per i saluti iniziali e per un confronto con il pubblico per le conclusioni. Elmi, affiancato da Andrea Morini, responsabile della programmazione della cineteca di Bologna, ha successivamente svelato le due anime del Festival: la famosa attrice Ida Galli, madrina di questa edizione 2017, e il regista, scrittore e poeta Silvano Agosti, protagonista della consueta sezione monografica del festival.

La giornata di venerdì 8 dicembre omaggerà la famosa attrice originaria di Sestola, sull’Appennino modenese, Ida Galli, con una fitta carriera alle spalle, iniziata come protagonista nel film Nel blu dipinto di Blu, seguita dalle partecipazioni a La dolce Vita e Il Gattopardo. Ida, che nel corso degli anni si è presentata sotto numerosi pseudonimi, incontrerà il pubblico dopo la visione di due film che rappresentano maggiormente le diverse anime della madrina: Una farfalla con le ali insanguinate di Duccio Tessari e Il Giardino delle Delizie di Silvano Agosti. Nella stessa giornata sarà presente anche il regista Silvano Agosti, una figura esuberante del cinema italiano, un anarchico autentico, in prima linea nelle grandi contestazioni e capace di rendere vivido l’abuso di potere e la violenza delle istituzioni tramite il linguaggio cinematografico; è in questi anni che Agosti documenta i movimenti giovanili realizzando documentari come NP Il segreto con Irene Papas e Francisco Rabal, che sarà possibile vedere nelle giornate di festival. Alla sua quinta edizione si riapre il Concorso Fuori dal Giro con i film Figli della Notte di Andrea De Sica, Una famiglia di Sebastiano Riso, Cuori Puri di Roberto De Paolis, e l’emiliano Asteroidi di Germano Maccioni.

La giuria sarà composta da giovani studenti, protagonisti anche dell’evento speciale con il film che ha aperto la Semaine de la Critique di Cannes Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. Evento speciale del festival, la proiezione integrale del film Era notte a Roma di Roberto Rossellini, a 40 anni dalla sua morte, che fu presentato in anteprima proprio durante la prima edizione della mostra del Cinema Libero di Porretta nel 1960.

Tra il consueto concorso e la parte monografica si inseriscono un progetto di crowdfunding finalizzato al restauro della pellicola Il Medico della Mutua di Luigi Zampa, del 1968 e uno sguardo al cinema europeo con l’anteprima nazionale Wilde Maus, opera prima del noto comico austriaco Josef Hader.

Il Festival è realizzato in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, Cineteca Nazionale e Rete degli Spettatori, grazie al contributo di MIBACT, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, direzione generale cinema, Regione Emilia Romagna , Comune di Vergato e Unione comuni appennino Bolognese.

Link sito ufficiale http://www.porrettacinema.com/