Mellara e Rossi alla Mostra del Cinema di Venezia per il Premio MigrArti

Il cortometraggio L’incontro, di Michele Mellara e Alessandro Rossi, consolidata ed eclettica coppia di autori bolognesi, parteciperà alla seconda edizione del Premio MigrArti durante la 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. I due registi hanno scelto di raccontare la storia di un ragazzo immigrato e la sua passione per lo sport: Amin, il protagonista, è un adolescente di origine marocchina, che vive in Italia e ama il pugilato. Ha sedici anni e si trova ad affrontare la sfida più importante della sua vita, l’incontro per il titolo juniores contro un atleta ghanese molto forte. Sul ring sarà questione di minuti, se non di attimi; nell’ora che precede la sfida, Amin dovrebbe concentrarsi e raccogliere la lucidità necessaria, eppure una serie di persone interrompono il rituale preparatorio costringendolo a pensare alla vita di tutti i giorni: la sua famiglia, un amico, persino l’avvocato che segue la sua pratica per ottenere la cittadinanza.

Prodotto da Mammut Film in associazione con Roberto Cimatti, L’incontro è stato girato nella palestra popolare del Teatro Polivalente Occupato di Bologna e con attori non professionisti, tranne Bob Messini; è una storia in cui sport, riscatto e attualità si mescolano abilmente: come insegna Amin, “non tutte le partite possono essere vinte, ma tutte possono essere giocate”.

Il Premio MigrArti raccoglie le produzioni vincitrici del bando del Mibact – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – per la promozione di progetti cinematografici capaci di contribuire alla valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia, anche nell’ottica dello sviluppo, del confronto e del dialogo interculturale. Il progetto sarà presentato a Venezia dal ministro Dario Franceschini nel corso di una conferenza stampa il giorno 30 Agosto.

Share