FilmCommission di Bologna, un supporto per le produzioni audiovisive


La FilmCommission felsinea, del Coordinamento Nazionale delle FilmCommission Italiane, agevola le produzioni e le realizzazioni di prodotti audiovisivi, tra cui i documentari. Tramite i riferimenti online, è possibile contattare direttamente l’ente per usufruire dei diversi servizi e chiedere l’autorizzazione per ambientare le proprie storie tra le strutture architettoniche e paesaggistiche del territorio emiliano romagnolo. Oggi la FilmCommission, dopo aver sviluppato una considerevole capacità di organizzazione logistica e di prima accoglienza, fornisce la possibilità di pianificare le diverse fasi di produzione del documentario, grazie a una rete di sinergie e collaborazioni con istituzioni analoghe a livello regionale e nazionale. La FilmCommission si impegna a sviluppare un luogo di incontro capace di generare rapporti tra la produzione e la formazione, valorizzando e incentivando la crescita di progetti di giovani attivi sul territorio.
La FilmCommission di Bologna può supportare le produzioni di documentari mettendo a disposizione alcune agevolazioni: occupazione gratuita del suolo pubblico per le riprese; facilitazioni per l’utilizzo di proprietà comunali; utilizzo gratuito di locali a uso magazzino o segreteria; l’assistenza per ottenere i permessi indispensabili alle riprese su suolo pubblico, all’interno di edifici comunali o di proprietà immobiliari dell’Università degli Studi di Bologna; coordinamento della presenza di Forze dell’Ordine e semplificazione degli iter burocratici, assistenza nella ricerca di ospitalità per il soggiorno delle troupe; informazioni relative alle professionalità locali di settore e inerenti alle esigenze produttive del cinema e della televisione.


Per avere maggiori informazioni consultate il sito internet:
http://www.italianfilmcommissions.it/

Cecilia Guerra Brugnoli – produttrice

Share